I cookie ci aiutano ad erogare servizi web di qualità. Navigando il sito, accetti l'uso dei cookies.

pavimento in resina sfumato

E’ il dilemma dell’arredamento delle superfici: quale colore scegliere per il pavimento? Scegliere le giuste combinazioni di colore, infatti, è uno dei principali fattori per ottimizzare la percezione dello spazio e caratterizzare l’ambiente. In questa sede non andremo ad approfondire il discorso “colore” in sé (per questo ci saranno piacevoli sorprese, caro lettore), ma vedremo come consigliarti sulle giuste combinazioni in relazione agli effetti desiderati.

In generale, i pavimenti chiari ingrandiscono gli ambienti e riflettono meglio la luce, rendendo l’ambiente più luminoso e più spazioso. In combinazione con rivestimenti a parete di tonalità chiare, lo spazio sembrerà sobrio e moderno; ma è bene moderare il design delle superfici: gli ambienti devono mantenere un certo grado di calore ed accoglienza per essere ben vivibili.

Colori scuri del pavimento hanno effetto contrario: rimpiccioliscono lo spazio, ma osserviamo che in stanze molto luminose possono valorizzare finemente i rivestimenti a parete e l’arredamento, specialmente se in contrasto di colore con toni chiari e pacati.

Quando si sceglie il colore, tuttavia, non si è solo di fronte ad un problema estetico, ma anche funzionale: la praticità per la manutenzione quotidiana è punto di fondamentale importanza. Un monocromatico chiaro lascerà trasparire ogni piccola impurità, mentre un colore molto scuro può mostrare i segni della polvere. E se con queste indicazioni il dilemma resta? Nessuno può suggerire a priori un colore piuttosto che un altro. Il colore in un ambiente va pensato, studiandone l'effetto estetico e funzionale, oltre che alla continuità con il resto dell’arredamento. Ma … sapendo l’effetto che hanno i toni scuri e chiari si potrebbe effettivamente decidere di optare per 'nessun colore' o tonalità neutre, che non hanno un forte accento in un verso o in un altro.

Esistono tonalità chiare per i pavimenti in resina che oltre ad essere molto moderne creano un effetto di accoglienza inaspettato. Sono toni caldi del bianco e del grigio. Questa scelta può rivelarsi vantaggiosa sia nell’arredamento iniziale, sia un successivo restyling. Un pavimento bianco caldo, grigio chiaro o in tonalità lievemente sfumate può accentuare un numero maggiore di colori e texture, rispettando il resto degli elementi esaltando l’ambiente con luce e vitalità. Un consiglio in più: partire dai mobili rende più facile la scelta del pavimento. Gioca sui contrasti e sulle tonalità per esaltare le superfici e lascia spazio a complementi di spicco per creare spazi originali.

User Rating: 5 / 5

Thank You for rating this article.